» One Thousand and One Nights – Le Notti d’Oriente
Lingua:

One Thousand and One Nights – Le Notti d’Oriente

One Thousand and One Nights – Le Notti d’Oriente

One Thousand and One Nights, Le Notti d’Oriente
Old Souls Gala, V Edition
April the 29th, 2017
Villa Mazzotti, Chiari (BS)

Ora, il Re disse in cuor suo: <<Giuro che non la ucciderò finché non avrò ascoltato il resto del suo racconto.>>

Venite, benvenuti. Ecco, varcate la soglia del palazzo del Gran Visir. Non temete quegli sguardi scuri di kajal, seguite piuttosto il profumo degli olii e del sandalo. Siete giunti fin qui seguendo quelle voci nel deserto; tessevano le cronache dei Sassaiani, antichi Re di Persia, e riferivano di Sherazade e dell’importanza della fantasia e dell’immaginazione nella vita degli esseri umani, nella sua più seducente e immortale forma di salvezza dalla morte e dall’odio. Siete giunti fin qui per vedere con i vostri occhi, percepire con i vostri sensi, danzare nei vostri veli e nella vostra seta. Ed eccolo là giù, il salone delle fiabe. Non abbiate paura, scostate quelle tende e perdetevi nel labirinto di un’esistenza di fantasia, dove resterete imprigionati e felici per mille e una notte. In ogni angolo di ombra e in ogni antro dorato del palazzo, troverete una vita di immaginazione, impalpabile, sottile e ammaliante come una notte di luna piena nel deserto. Non ci vorrà più di un canto a farvi vivere le più straordinarie peripezie. Vi moltiplicherete in centinaia di diversi destini, protagonisti di passioni e di prodigi eroici, di crudeli stregonerie e di esotici paradisi. Questo è il potere delle favole, questo è quanto vi aspetta ora che il vostro viaggio è concluso…

 

location data

Once again in the marvelous scenery of Villa Mazzotti, among its arches, its baptistery, its ten hectares of gardens and its fabled glass walls, we will gather dancing on the notes of a new story…

The chronicles of the ancient Kings of Persia refer the existence of a King who, proud and loyal husband to his Queen, unmasked her secret and treacherous liaison with a servant. Blinded by anger, he asked for her immediate beheading; nevertheless this was not enough to relieve his thirst of revenge, and the day after he married another young girl who was slaughtered on that very first night. It was the beginning of a long series of persecutions, aimed to torment any girl of the Reign. One day Sharāzād, a brave courtesan, decided to risk her own life, volunteering as his new wife. The Sultan, hungry of victims, accepted without hesitation. He didn’t know that the young lady, sly and inventive, would have dragged him into a labyrinth of magic and fairytale, charming him with her enchanting stories.
Leaving her husband in an ingenious suspance every night, Sharāzād’s life was always spared and she was forced to continue her stories the night after. Her novels, day by day, kiss by kiss, nourished by the spicy fragrances of the East and most of all enriched by the deep truths and meanings of their words, became the redemption of the Sultan’s heart and the liberation of the whole Reign…

 

moodboard

“Quando ormai era quasi notte fonda, la principessa si alzò, si abbigliò con i suoi ricchi abiti e gioielli, arrotolò i capelli e legò intorno alla testa un nastro di perle e diamanti. Poi incominciò a brillare come la luna, e la sua bellezza illuminò la notte come se fosse giorno. Uscì dalla sua stanza e sedette sul tetto del palazzo. Durante il giorno non usciva mai di casa, usciva solo di notte. Allora tutta la gente del regno di suo padre metteva mano al proprio lavoro e lo terminava. Il figlio del Raja osservava in silenzio la principessa ed era molto felice. “Com’è bella!”, ripeteva tra sé…”
(Come il figlio del Raja conquistò la principessa Labam)

“One Thousand and One Nights” è l’eco di molti racconti; voci e identità sono policrome e multiformi. E’ l’incontro di principi e principesse, guerrieri e divinità, fachiri e odalische, ladroni e veggenti, sultani e cortigiane, califfi e incantatrici… Scegliete quale storia tessere nelle vostre vesti.
Come per tutti i nostri eventi è apprezzata la vostra personale interpretazione del tema, soprattutto in chiave storica, ricordandovi che le nostre creazioni, come questa de “Le Mille e Una Notte”, sono fiabe che trascendono tempo e spazio, permettendovi di esplorare anche l’estremo oriente o epoche leggendarie antecedenti a quelle proposte nel moodboard.
Eventuali outfit da bellydance non sono adeguati al contesto. Saree, kimono e abiti tipici di regioni orientali sono accettati ma devono essere riccamente decorati e di ottima qualità.

Moodboard completo: https://it.pinterest.com/jillianphotoart/one-thousand-and-one-nights-le-notti-doriente/

ATTENZIONE: Vi ricordiamo che come per ogni altro nostro Gala è obbligatorio seguire il dresscode. Sarete liberi di scegliere le vesti più affini al vostro spirito, in linea con il tema di questa edizione. Vi rammentiamo infine che i posti disponibili per l’evento sono limitati e che senza invito non sarà possibile accedere al Gala. Vi consigliamo quindi di iniziare a progettare il costume solo se già in possesso dell’invito.

 

_MG_1780

Tickets are available!
For info and bookings contact us via email: invitations@oldsouls.it

I biglietti sono disponibili!
Per informazioni e prenotazioni contattateci via mail: invitations@oldsouls.it

 

Credits Fotografie:
Fotografa: Juliet Labdien -Giulia Tarantini-
Modelli: Anjan Maserati, Jessica Armanelli, Alessandra Casiraghi, Giordano Pinna, Francesca Virduzzo, Alessandro Ballacci, Arianna Drago
Si ringrazia la Sartoria teatrale Arrigo per la collaborazione.

Up