» Eventi passati
Language:

(Italiano) VIII Old Souls Picnic
3 settembre 2017
ISOLA DEI CIPRESSI
Lago di Pusiano
“In mezzo all’erba, sotto gli alberi, nei vasi grigi delle nicchie, si scorgevano pennellate bianche, d’oro, di porpora; sopra la sua testa gli alberi erano rosa e bianchi, e ovunque si udivano battiti d’ali, suoni flautati, ronzii, dolci profumi.”

View pictures

(Italiano) “Di Dame e Cavalieri” • Notturni, IV Edizione
10 giugno 2017
Castello Sannazzaro Giarole (AL)

Una dama incontrai
bella nei prati, figlia delle fate;
lunghi i capelli e il passo suo leggero,
e gli occhi folli…
Composi una ghirlanda pel suo capo,
e braccialetti e un cinto
fragrante, mi guardava innamorata,
con un dolce lamento…

View pictures

The chronicles of the ancient Kings of Persia refer the existence of a King who, proud and loyal husband to his Queen, unmasked her secret and treacherous liaison with a servant. Blinded by anger, he asked for her immediate beheading; nevertheless this was not enough to relieve his thirst of revenge, and the day after he married another young girl who was slaughtered on that very first night. It was the beginning of a long series of persecutions, aimed to torment any girl of the Reign. One day Sharāzād, a brave courtesan, decided to risk her own life, volunteering as his new wife. The Sultan, hungry of victims, accepted without hesitation. He didn’t know that the young lady, sly and inventive, would have dragged him into a labyrinth of magic and fairytale, charming him with her enchanting stories.
Leaving her husband in an ingenious suspance every night, Sharāzād’s life was always spared and she was forced to continue her stories the night after. Her novels, day by day, kiss by kiss, nourished by the spicy fragrances of the East and most of all enriched by the deep truths and meanings of their words, became the redemption of the Sultan’s heart and the liberation of the whole Reign…

View pictures

(Italiano) 17 Dicembre 2016
Palazzo Gozzani Treville – Casale Monferrato

Far away, long ago,
Glowing dim as an ember,
Things my heart
Used to know,
Things it yearns to remember…

View pictures

(Italiano) VII Victorian & Romantic Picnic
“Il Giardino delle Muse”
18 settembre 2016
Parco di Villa Mazzotti, Chiari

“Il faut être toujours ivre. Pour ne pas sentir l’horrible fardeau du temps qui brise vos épaules, il faut s’enivrer sans trêve. De vin, de poésie ou de vertu, à votre guise. Mais enivrez-vous!”

“Il Giardino delle Muse” è quell’antro di immaginazione in cui l’artista bohémien dà forma alle sue visioni, alle sue creature, ai suoi deliri, prima di trasformarli in pittura. Forse frutto dell’assenzio, forse degli oppiacei, forse, semplicemente, di quel feticismo per il Bello, il giardino prolifera di ninfe, grazie, pensatori e poeti maledetti. E l’artista lo alimenta e lo decora, lo popola di anime sante e dannate, nel suo slancio armonico e floreale, mentre si perde nell’ennesimo distillato in quel bar di Praga, o di Vienna, o di Berlino… ormai non sa più dove si trova, per lui non esiste altro al di fuori di quella bianca tela cui dar vita. Scivolano leggere sull’erba le sottane e i veli, cadono in terra i petali freschi, frusciano nella brezza foulard e cravattini come grano. E’ la fine dell’estate e l’inizio di un nuovo secolo.

Anime di fine ‘800 e inizio ‘900, muse liberty e artisti di secessione, spiriti di grazia riuniti in un giardino di bellezza e ornamento. Questa è la VII edizione del nostro Victorian & Romantic Picnic, dedicata alle ideologie estetiche di Mucha e all’armoniosa corrente dell’Art Nouveau.
Lasciatevi trasportare dalle suggestioni preziose, esotiche e folli dei mondi del passato ormai scomparsi o dei raffinati ambienti di Boemia.

View pictures

Der Märchenkönig, The Fairytale King
IV Edition of our Gala

“I want to remain an eternal mystery to myself and others.”
(Ludwig II of Bavaria)

The story begins on the 25th of August 1845, when Ludwig of Wittelbach, king of decadentism and fairytales, the last authentic monarch of Bavaria, came into the world. Each breath of his life was a hymn to the ancient Norse legends set to music by Wagner, or to the golden age of absolutism and Ancien Régime. Morbidly attracted by the unreal and distant world where he found shelter, he pursued the creation of “paradises on Earth” where everything could be turned into the dreams evoked by his melancholy. In his fantastic plan Bavaria would be transformed into a great theater, a peaceful fairytale land. The oddities of his last years pushed the Bavarian government and a few members of his family to plot against him, declaring him insane and subverting his regency. Only one day after his isolation and a long psychiatric examination, Ludwig disappeared. His dead body was found on the river of Starnberg, near Munich. The death of the most romantic of kings, who turned his life into a fable, is still an unresolved mystery.

View pictures

(Italiano) Settembre 2015
Villa Reale di Monza

~ Quel che resta del mio coraggio è riposto nella fiducia che ho in voi e nella certezza che ho di rivedervi, quindi ve lo dico più chiaro che posso: se state combattendo, smettete di combattere!; se state marciando, smettete di marciare! Tornate da me… Tornate da me… Questo vi chiedo. Tornate da me, tornate da me. ~

View pictures

(Italiano) Giugno 2015
Villa Carcano, Anzano del Parco.

“20 Giugno 1815
Vigilia del solstizio d’estate.
L’epoca dei balli delle debuttanti e della vita di società si è chiusa, le famiglie si spostano dalle città alle campagne, nelle loro dimore estive.
Qui, tra prati, boschi e laghi, si ritrovano vecchi amori ed eterne amicizie. Dopo un inverno passato tra lettere, doveri e balli formali, in una società rigida basata sull’etichetta, il primo incontro: una magica notte dove anime pure si scambiano racconti, memorie e storie.
Un posto dove possono essere loro stesse, senza i vincoli e le restrizioni dettate dalla società.
Anime affini, rimaste lontane così a lungo che neppure il calare della sera riuscirà a dividerle e le stelle immortali saranno custodi dei loro segreti.
La notte, con il buio e il tepore dell’estate, le avvolgerà e proteggerà dal mondo esterno.
Un sogno d’inizio ottocento… La nostra storia.”

PH: ReflexStudio, Juliet Labdien, Lara Sirtori

View pictures

(Italiano) Maggio 2015
Casinò di San Pellegrino Terme

“I have crossed oceans of time to find you.”
(Bram Stoker’s Dracula)

La notte del 16 maggio 2015, il Casinò di San Pellegrino Terme è stato il rifugio senza tempo di tutte le anime antiche e immortali.
I poteri del tempo sono stati alterati e in quella sola notte di primavera siamo stati tutti lì, insieme, uniti da un destino comune: attraversare gli oceani del tempo.

PH: ReflexStudio, Kristina Vermane, Massimo Santo

View pictures
Up